Siti
Navigare Facile

Il Cromo nell'Industria

L'Acciao Inox: la Perfetta Fusione tra Cromo e Ferro

Il cromo è impiegato in tantissimi settori industriali, ma la sua applicazione più nota e rilevante è rappresentata dall'accaio inossibidabile, scoperto nel 1913 dall'inglese Harry Brearly.

Il cromo, presente nella percentuale minima dell'11%, compone in lega col ferro il famoso acciaio inox. Il cromo conferisce le fondamentali caratteristiche di resistenza alla corrosione, di ossidabilità, nonostante il nome scelto dalla lingua italiana faccia presumere l'esatto opposto. Parliamo infatti impropriamente di acciaio inossidabile, dal momento che tale materiale si ossida evitando al contempo di arrugginire se esposto all'aria o all'acqua.
Questa sua speciale caratteristica ha reso l'acciao inox un materiale indispensabile per molti settori industriali fra i quali l'edilizio, l'energetico, il petrolifero, l'alimentare, il nautico etc?

Pensiamo, ad esempio, alla nostra vita quotidiana e a come l'acciaio inox ne sia parte integrante. I rubinetti poco costosi e che richiedono una semplice manutenzione resistono per decenni alla ruggine, le pentole cuociono perfettamente i cibi garantendo una lunghissima durata e non assorbendo gli odori, poi le posate, il forno, i contenitori, i ripiani?siamo circondati dal lucido materiale.
Non arrugginendosi è perfetto anche per gli esterni: da anni utilizzato per grondaie, ringhiere e corrimano, attualmente l'edilizia sta cercando di sfruttarne maggiormente le potenzialità impiegandolo per realizzare strutture moderne e spettacolari come ad esempio immense vetrate con strutture in acciaio.